9 lampade originali per posizioni un po’ inusuali

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

Quando a un’ interior designer non piacciono tanto le lampade a sospensione nella classica posizione centrale al salotto o al letto che fa? Facilissimo, inizia a giocare con la luce, scovando mille altri angoli della casa in cui creare atmosfere inedite e sorprendenti.
E così ecco

9 LAMPADE ORIGINALI PER POSIZIONI UN PO’ INUSUALI

 

MAIJA di Santa&Cole ha 65 anni e resta una delle mie preferite. Ilmari Tapiovaara progettandola volle ricreare l’atmosfera delle luci filtranti dalle finestre di case e negozi delle città baltiche. Il risultato è una lampada dalla struttura a nido d’ape composta da dischi metallici sovrapposti, perfetta per creare atmosfera in qualunque angolo della casa, come lampada da comodino, io mixerei la versione da tavolo con quella a sospensione, o come calda fonte di illuminazione in una zona relax. Bellissima anche a grappolo su un tavolo da pranzo.

sospensioni
FALKLAND

Fan fuct: Bruno Munari entra in un negozio di calze e chiede di fabbricargli una lampada, Falkland è il risultato: un tubo di nylon in tensione grazie a cerchi metallici di diverso diametro.Gli anelli di alluminio si poggiano uno sull’altro permettendo alla lampada di compattarsi in pochissimi cm. Creata originariamente per Danese oggi la produce Artemide. Un cult. Non mi piacciono le sospensioni a centro stanza? Posiziono una Falkland bassa, a lato di un divano o in un angolo, ancor meglio se davanti una parete scura a contrasto

lampade sospensione
DOLCEVITA di Antonangeli è stato un colpo di fulmine, ancor più quando ho scoperto che il diffusore in polietilene bianco è completamente riciclabile. Una piantana da manipolare e stropicciare; modellandone il diffusore si può anche variare l’altezza tra 170 e 210 cm. Perfetta in un ambiente un po’ raw che senta il bisogno di essere scaldato.

lampade made in italy
JOSEF
L’ho vista e subito immaginata in una zona relax essenziale, magari a fianco a una poltroncina dal taglio geometrico in legno e paglia di Vienna, (ricordate le Conference, disegnate da Pierre Jeanneret per la corte suprema di Chandigarh?).Federico Peri per Nilufar, in ottone e tessuto.

Federico Peri designer
Elegantissima 2065 di Gino Sarfatti per Astep, ovviamente perfetta su un tavolo da pranzo tondo, ma ancora più bella in versione super minimal in camera da letto, come inedita luce da comodino.

sospensione comodino
BOALUM, disegnata da Livio Castiglioni e Gianfranco Frattini per Artemide, è un serpente di luce (fatto di elementi da collegare fino a un massimo di 4 pezzi) arrotolabile a piacere. La struttura è in PVC flessibile traslucido, la luce è calda e diffusa. Una lampada con cui giocare: da poggiare a terra, su un tavolo, da appendere tesa o attorcigliata.
Avreste mai detto che ha appena compiuto 50 anni?

lampade particolari
DORVALl
 di Lambert&Fils l’ho scoperta recentemente ed è stata un altro colpo di fulmine, un mix tra industrial e contemporaneo, con un richiamo vintage. I 4 fari possono essere orientati in modo indipendente. Dove la metterei? Ovunque: in cucina, in ufficio e in una monastica camera da letto in uno dei miei amati trulli in Puglia.

sospensione industriale
MILE ha l’orignalità dell’eleganza e del minimalismo in progetto perfetto, che gioca con l’incastro e il contrasto di 2 barre a sezione triangolare che fondono in un unico corpo illuminante luce diretta e indiretta. Guillaume Sasseville per Lambert&Fils.

lambert&fils
La più snob del gruppo, non fosse altro perché è fatta di ottone, cristalli e vetri sabbiati,
è SEMPRE MIA. Sottile, contemporanea, con un leggero richiamo retrò che la rende super versatile: protagonista in un ambiente minimal, d’accento in un contesto più classico. Disegnata da Mario Nanni per Viabizzuno, l’idea di inserirla in un vano scale quasi asettico mi piace tantissimo.

illuminazione scale
MILANO
Bella vero? Quando si scrive un post all’una di notte uno scherzetto ci sta. Quella che sembra una bellissima piantana è in realtà Milano, un calorifero in acciaio free standing, a funzionamento elettrico, da trasportare in giro per casa come un elemento d’arredo.
Milano è  prodotto da Tubes ed è autoportante, esattamente proprio come una piantana.

tubes Milano
Che ne dite delle mie nuove lampade originali? In questi due mesi di quarantena ho scoperto tante bellissime aziende di illuminazione e altrettante novità di aziende già conosciute.
Ne riparleremo prestissimo.

Ricordate di seguirmi su Instagram, nelle stories avrete la possibilità di scegliere e proporre di volta in volta l’argomento del prossimo post.
Fatevi furbi, in questo modo non potrò negarvi una piccola consulenza custom made.

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, , , / 0 Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *