di regali giapponesi e piccoli dettagli d’arredo

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

Piccoli dettagli d’arredo dalla mia libreria. La lampada da tavolo Miniteca della Flos, i miei amati vasi Sunset, libri di arredamento e…Puglia.

dettagli arredo

A proposito di Puglia per tutta la casa ho sparso alcune ceramiche di Nicola Fasano, in particolare i pumi pugliesi portafortuna.

architetto Bologna
Da qualche giorno il mobile PS Ikea ospita un nuovo componente, si tratta del Marimo Marino, un’alga giapponese scoperta nel 1820. “Mari” in giapponese significa “biglia”, mentre “Mo” è un termine per indicare le piante che crescono in acqua. Marimo danza e fluttua nella sua bolla grazie alle sfere di ossigeno che si creano con la luce del giorno.

Qualche altra curiosità? Nel 1921 il Marimo è stato dichiarato “Tesoro Naturale Giapponese”. Pare che il mio nuovo amico potrebbe vivere fino a 200 anni e crescere di circa 5 mm all’anno. Qualcuno si offre volontario per ereditarlo tra qualche decennio?

appartamento architetto
Anche Marimo è stato un regalo di compleanno, simbolo di affetto profondo e rispetto. Ne sono stata felicissima.
Vi lascio con altri piccoli dettagli dal mio salotto, in fondo il cactus della Serax che mi ha regalato la mia mamma.

arredare libreriadettagli d'arredomix stili arredamentocactus mania
Anche voi avete la zona giorno piena di ricordi e oggetti più o meno utili? O siete più minimalisti come Antonio? Ogni volta che a casa arriva un piatto nuovo o qualcosa di “apparentemente” inutile alza gli occhi al cielo.

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, , , / 0 Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *