Fuorisalone 2019: cosa c’è di nuovo in città

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

Sono in ritardissimo, i cantieri prima della Milano Design Week nuocciono gravemente alla salute, ma ecco finalmente la mia guida al Fuorisalone 2019:

Via Palermo 1. Quest’anno il Brera Design Apartment viene completamente stravolto da Planetario, il progetto retro futuristico di Cristina Celestino. Ispirazioni dallo spazio e dal mondo sottomarino reinterpretano un materiale “iconico” come la moquette, disegnata dalla Celestino per Besana Carpet Lab.

Planetario Cristina Celestino

The Socialite Family è da sempre uno dei miei canali di ispirazione preferiti per quanto riguarda l’interior design e la decorazione d’interni. Bellissima anche la collezione di mobili ed elementi d’arredo nata nel 2017. Quest’anno Constance Gennari presenta le sue ultime creazioni in una sorta di appartamento parigino a Milano, ne sono già innamorata!

Brera Design District

via Palermo 1, 1° piano

Al secondo piano non dimenticate di passare da PalermoUno, lo studio di Sophie Wannenes inaugurato lo scorso Novembre, 8 stanze in continua evoluzione in cui provare e acquistare pezzi di design contemporaneo mixati a vintage e antiquariato. Proprio come piace a me.

Leonardo Horse Project. In occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci la statua bronzea del cavallo di Leonardo sarà protagonista di 13 inedite reinterpretazioni in scala. Mercoledì 10 Aprile, nell’Ippodromo Snai San Siro, un opening party svelerà i 10 cavalli di design personalizzati da artisti e designer di fama internazionale. Qualche nome? Matteo Civic, Serena Confalonieri, Elena Salmistraro, Marcel Wanders e Vito Nesta. Elena SalmistraroUna delle installazioni che davvero conto di non perdere è quella ideata da Piuarch per ricordare la Foresta di Stradivari, abbattuta durante l’ondata di maltempo che nel 2018 ha colpito la Val di Fiemme. “La foresta dei violini”, chiamata così perché dal legno degli abeti rossi si ricavano le casse armoniche dello strumento, sarà l’installazione formata da 2 tronchi di abete rosso sospesi sul Cortile d’Onore dell’Università Statale.

Fuorisalone Università

Per il secondo anno torna De Rerum Natura, il progetto di Cascina Cuccagna curato da Matteo Ragni Studio. La seconda edizione si chiamerà RINASCIMENTO. Novità di quest’anno è la mostra curata da Laura Traldi “Design Collisions – The power of collective ideas” che mette insieme grandi idee create in comunità per la comunità.

La quarta edizione di Masterly –  The Ducth in Milano celebra il 350° anniversario della morte del grande pittore olandese Rembrandt. Palazzo Turati è una tappa imperdibile, a prescindere dalla Design Week e dal padiglione olandese che ospita. E come ogni anno Domenica 14 Aprile, in via Meravigli 7, ci sarà la distribuzione dei 15000 tulipani agli abitanti di Milano.

Ex.t è uno dei brand di arredo bagno che più preferisco, non vedo l’ora di vedere lo showroom rinnovato da Bernhardt & Vella e la nuova collezione firmata da Sebastian Herkner.

Ex.t design week via Tortona 34

A due passi da via Montenapoleone il Museo Bagatti Valsecchi sarà la sede del nuovo progetto Palazzo delle Meraviglie, curato dall’ interior designer Katrin Herden. 6 aziende del mondo del design internazionale trasformeranno l’edificio attraverso il dialogo tra pezzi storici, arredi rinascimentali e pezzi contemporanei.

Vito Nesta, in collaborazione con Bonaudo, presenta Musica da Viaggio al Grand Hotel et de Milan nelle stanze in cui Giuseppe Verdi visse 30 anni.

Vito Nesta

Les Arcanistes è il nuovo progetto firmato StudioPepe per questa Design Week. In un grande spazio industriale, usato nel 1900 per la produzione dell’oro, si indaga la materia e il rapporto archetipo con i simboli. Al centro del progetto è la ritualità della vita contemporanea, sullo sfondo pezzi custom made, nuove edizioni di pezzi storici, multipli di artisti e una wunderkammer materica.

Fuorisalone 2019 Milano
Una novità?
Quest’anno Ventura Future si sposta in zona Tortona da BASE, devo ammettere che lo scorso anno non mi aveva entusiasmata, vediamo se con il cambio di location non possa cambiare idea. A entusiasmarmi tanto è invece l’idea di tornare a Ventura Centrale, ancora una volta negli ex magazzini raccordati della Stazione Centrale che quest’anno saranno ben 16.

E proprio a Ventura Centrale FREITAG presenta “Unfluencer – De-sinning the designer” che, forse per la prima volta, ci inviterà a parlare del cattivo design, dei nostri peggiori errori, in termini di progettazione ma anche di acquisti sbagliati. L’idea mi diverte tantissimo.

Freitag Design Week 2019

Rossana Orlandi quest’anno ospita la mostra Rising Talent Award X Maison&Objet sostenendo 6 studi di design internazionali, nuovi talenti emersi negli ultimi 3 anni. Tra i 6 l’italiana Federica Biasi, art director di Mingardo e Manerba, azienda che amo, per ora non posso svelarvi di più.

Rossana Orlandi Maison&Objet

Palazzo Bovara, al civico 51 di Corso Venezia ospita Elle Decor at Work, una mostra per indagare il cambiamento degli spazi di lavoro in un mondo in cui gli uffici diventano multitasking, coworking e, se si è fortunati, luoghi di benessere.

Per ora è tutto, ma ho deciso di tenere questo come post in progress per cui dateci un occhio ogni tanto, conto di aggiornarlo con le novità da ultima ora. E se avete consigli o esponete durante questo Fuorisalone 2019, lasciate un commento.

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, , / 0 Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *