Design card: Harry Bertoia e la Diamond Chair

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

Aprile è il mese dedicato al design, come ormai saprete noi blogger #WEBLOGsaloni siamo in fermento da mesi nell’organizzazione della nostra settimana milanese al Salone del Mobile. Così ho pensato di dedicare questo mese alle icone del design: progettisti e oggetti che hanno fatto la storia dell’arredamento.
La prima design card, stampatela se vi va, è dedicata a Harry Bertoia e alla Diamond chair, disegnata per Knoll nel 1952, un pezzo cult della storia del design.

storia del design

Al termine dell’anno celebrativo dedicato al centenario dalla nascita di Harry Bertoia, in occasione del Salone del Mobile, KNOLL presenta una vera meraviglia, la nuova versione della Bertoia Diamond nella finitura placcata oro 18 carati.

centenario Bertoia
STORIA DELLA DIAMOND CHAIR

Il successo di questa sedia deriva prima di tutto dalla scelta innovativa del materiale, l’acciaio, modellato per creare una scultura leggera ma resistente, quasi aerea. Già negli anni ’30 Bertoia ha una visione modernista dell’arredo, che condivide e sperimenta con gli amici designer Eero Saarinen, Charles Eames e Alvar Alto. La Diamond Chair è infatti un vero e proprio esperimento che influenzerà in modo importante la storia del design: una maglia a rete di metallo strutturale scolpita e modellata come un diamante.
Nei primi anni ’50 Hans e Florence Knoll offrono a Bertoia la possibilità di mettere in pratica la sua visione avanguardistica dell’arredo, spingendo tutta la famiglia a trasferirsi in Pennsylvania. Nel Dicembre 1952 Knoll presenta sul mercato la Bertoia Collection, di cui la Diamond Chair è il pezzo forte, simbolo evidente di una contaminazione tra arte e design che caratterizzerà tutta la vita dell’eclettico designer di origini italiane.
La collezione ha un successo immediato, così grande da convincere Knoll a dedicare a Bertoia, per la prima volta a un unico designer, un’intera mostra a New York. Bertoia però ha da sempre una vera grande passione e, nonostante il successo, decide di lasciare la Knoll per dedicarsi completamente alla scultura, suo primo amore sin dai tempi della Cranbrook Academy. Tutto il resto è un’altra storia..

Vi aspetto Mercoledì prossimo con una nuova Design Card. Vi piacerebbe avere quella del vostro designer preferito? Scrivetemelo nei commenti e sarete accontentati.

 

 

 

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, , / 1 Commento

1 Commento su Design card: Harry Bertoia e la Diamond Chair

  1. Cristina
    31/03/2016 at 23:17 (4 anni ago)

    bellissima idea! adoro Arne Jacobsen ……. Egg chair!!!!!

    i love chairs

    Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *