Come arredare la camera da letto

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

Oggi parliamo di camere da letto.
Due sono oggi le tendenze che vanno per la maggiore: ne parleremo, le analizzeremo nei dettagli e vedremo come declinarle evitando gli estremismi di stile. 

La prima è la tendenza romantica, quella che fino a pochi anni fa sfociava nello stile provenzale e che oggi, invece, è rappresentata dallo stile shabby.
Una camera da letto in stile shabby è caratterizzata da letti imbottiti, in tutte le nuance del bianco, in legno o in ferro battuto, meglio se vissuto. Le linee sono fluide, i mobili in legno ancora una volta bianchi, ma l’azione del tempo è evidente nel colore originario che il bianco lascia intravedere o nel trattamento di decapaggio che “invecchia” il mobile ad arte. Ricordiamo che letteralmente la parola “shabby” altro non vuol dire che “trasandato“.
I tessuti, sempre chiarissimi, al più beige, sono pieni di volant, ricami, trine e merletti.

shabby chic interiors

Ovviamente sarà possibile ottenere uno stile romantico ma meno radicale, e allora le linee saranno meno curve e morbide, al total white si aggiungeranno vari tipi di grigio o di colori pastello, i tessuti potranno includere righe o stampe floreali. Infine, al mobile vintage potremo accostare pezzi contemporanei, seppure sempre con un design romantico.

dove comprare oggetti shabbychic

La seconda tendenza è quella nordica, minimale, caratterizzata per lo più da stanze bianche arredate in bianco, nero e tutte le declinazioni del grigio o, più raramente, del beige.
E’ un design pratico ed essenziale: una tipica camera nordica sarà spaziosa e luminosa, priva di  mobili o complementi puramente decorativi. Il design Nordico non è una moda, ma una filosofia di vita, che coniuga design e funzionalità alla ricerca del risultato qualitativamente migliore.

nordic design black and white

Lo stile scandinavo, però, spesso associa al legno e ai colori neutri toni pastello o l’uso di tipici patterns geometrici. In ogni caso questo stile tende a privilegiare l’uso di colori freddi, che riflettano la luce illuminando e ampliando l’ambiente.

Questo mix e much tra design nordico e colore è sicuramente il mio stile preferito in questo momento. La mia camera da letto è ordinata, pratica, minimale, ma riscaldata da tocchi di colore e da qualche elemento apparentemente fuori posto.
Letto, due comodini leggeri (come quelli in foto), l’armadio di fronte, meglio se con cassettiera integrata.

patterns design nordico

E la vostra camera da letto si rispecchia in uno di questi stili? Siete per uno stile preciso o per la contaminazione di stili diversi?

I mobili e i complementi che vedete nelle boards sono, o sono stati, tutti in vendita su Dalani.

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, , , , , / 1 Commento

1 Commento su Come arredare la camera da letto

  1. cinzia
    21/05/2014 at 19:36 (6 anni ago)

    Pur amando le vecchie lenzuola cifrate della nonna e i vecchi arredi, non amo particolarmente lo stile Shabby,lo trovo un po’ “finto”sempre uguale a se stesso e anche un po’ soffocante, preferisco sicuramente lo stile nordico,magari un po’ rivisitato come ho fatto nel mio soggiorno un vecchio tavolo in legno con quattro sedie bianche della serie7 di Arne Jacobsen…e poi che belli quei letti colorati freschi e romantici…senza neanche un pizzo…!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *