My home tour: bagno ospiti

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

Finalmente sono riuscita a completare il bagnetto degli ospiti: piccolo e coloratissimo. Unica pecca il piano del lavabo in legno: delicatissimo, tanto che ho usato il coperchio di una scatola Tiger per poggiare il dispenser del sapone. A fine post tutte le indicazioni.

arredo bagno nordicotappetino bagnobagno scandinavoprogettare bagno piccolocontenitori bagnoprogetto mini bagnobagno designtenda doccia, cestino nero: IKEA
pensile casetta nera, sacchetti uncinetto nero e a strisce bianche e nere: TIGER
pensile casetta legno: BLOOMINGVILLE da Fabrica Features
tappeto: FAZZINI
pensile libreria nero: STRING
asciugamani: ZARA HOME
rubinetteria: BONGIO

 

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, , , / 5 Commenti

5 Commenti su My home tour: bagno ospiti

  1. Serena
    03/06/2015 at 14:22 (4 anni ago)

    Be che dire? Adorabile 😉

    Rispondi
  2. Chiarina
    03/06/2015 at 14:31 (4 anni ago)

    Che bello!!! ma il pensile portariviste di chi è?

    Rispondi
  3. milena
    15/07/2015 at 16:23 (4 anni ago)

    ciao,
    bellissimo lavoro! anche io vorrei sapere di chi è la casetta portariviste… e se possibile anche sapere come si chiama la casetta nera di Tiger…sul sito non l’ho trovata!
    grazie

    Rispondi
  4. Michele
    26/07/2015 at 18:52 (4 anni ago)

    Lavoro nel campo delle ristrutturazioni di bagni a Milano da diversi anni. Voi interior design mi stupite sempre perché riuscite, con il vostro gusto estetico, ad inserire dei complementi d’arredo che riescono veramente a trasformare in meglio un ambiente … la cura nei dettagli di questo bagno ne è una prova. Complimenti.

    Rispondi
    • Ro
      27/07/2015 at 14:03 (4 anni ago)

      grazie mille Michele, sono felice le sia piaciuto il mio bagno :-)

      Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *