Primavera a casa di Ro

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

C’è chi in Primavera fa il cambio degli armadi e chi, come me, rivoluziona la casa: spostando mobili, arredi, quadri..che pazienza. Qualche settimana fa per esempio ho sostituito uno dei mobiletti in ferro Ikea con lo scrittoio fine ‘800. Il mobiletto ha preso il posto del carrellino Kartell tra le finestre, in attesa di trovare la soluzione perfetta per quello spazio.

mix stili arredoprima

come arredare casadopo

tour della mia casaCuriosi di vedere il risultato finale? Lo trovate nella mia pagina Instagram: acasadiro.

primavera a casa di Ro

home tourmobile ferro ikeatavola primaveraDalani shopping onlinequadretti handmadeVi lascio con qualche semplicissima idea di centrotavola e segnaposto floreali per una candida tavola Primaverile.

PRIMAVERA A CASA DI ROprimavera a casa di Rocentrotavola romanticosegnaposto shabbyPotrete trovare la poltroncina in stile nordico, i quadretti (realizzati riciclando le pagine di vecchi dizionari) e tanti complementi Bitossi, come la tovaglietta rigida rosa, su Dalani.
Date anche un’occhiata al magazine sul sito, ci sono tantissime ispirazioni per arredare casa e per tante tipologie di mise en place.

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, , / 4 Commenti

4 Commenti su Primavera a casa di Ro

  1. LIVING DECO
    22/04/2016 at 15:19 (4 anni ago)

    Che bella casa! Offre subito una serenità e una pace davvero incredibile!
    Mi piace molto lo scrittoio in legno!

    Rispondi
    • Ro
      28/04/2016 at 15:28 (4 anni ago)

      grazie davvero!

      Rispondi
  2. greta
    23/04/2016 at 20:20 (4 anni ago)

    Come ti capisco, lo faccio anch’io ad ogni cambio di stagione! (dev’essere un po’ deformazione professionale 😀 ) ps comunque casa bellissima! Greta

    Rispondi
    • Ro
      28/04/2016 at 15:27 (4 anni ago)

      grazie mille Greta, il complimento di una collega poi vale doppio.

      Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *