Scegliere gli infissi, estetica e funzione.

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

Come vi avevo anticipato oggi affrontiamo un tema più tecnico, che prima o poi interessa ognuno di noi e che influisce davvero tanto sia sulla funzionalità che sull’estetica complessiva della nostra casa: eccovi una piccola guida per scegliere

GLI INFISSI

365infissicredits

Attualmente gli infissi vengono prodotti principalmente in 3 materiali:

  • PVC
  • Legno
  • Alluminio

Il polivinilcloruro (PVC) è il polimero del cloruro di vinile, ed è uno dei materiali plastici più utilizzati al mondo, non solo per i serramenti.

Gli infissi in alluminio, invece, vengono apprezzati per la loro eleganza e resistenza; hanno inoltre, grazie alla tecnologia del taglio termico, la capacità di aumentare l’isolamento termico ed acustico all’interno dell’abitazione.

Infine gli infissi in legno sono quelli che meglio rappresentano la tradizione: caldi, robusti e ricercati per il loro fascino, da sempre hanno protetto e arredato le nostre case.

infissi legnocredits

Un altro fattore che influenza e caratterizza la scelta degli infissi è il sistema di apertura.
Tante le alternative possibili:

  • A battente, è quella classica dove le ante possono avere apertura verso l’esterno o verso l’interno dell’abitazione.
  • A wasistas, è un sistema identico a quello delle finestre a battente, ma le cerniere sono posizionate sul traverso inferiore e la chiusura, detta cricchetto, su quello superiore.
  • Apertura scorrevole, maggiormente usata in quei spazi abitativi che si aprono verso un giardino o un terrazzo dove i dimensionamenti straordinari offerti da questa tipo di apertura assicurano una relazione più fluida ed organica tra interno ed esterno.
  • A libro, viene usata per porte o porte finestre e prevede l’impacchettamento laterale delle ante, che sono tutte collegate tra loro con cerniere e perni che scorrono sui binari inferiore e superiore.
  • Saliscendi, è una finestra a due ante che scorrono verticalmente.

finestra saliscendi

credits: apartment therapy

Le finestre scorrevoli spesso sono il segreto per ottenere più spazio e luce in casa. Hanno a loro volta diversi tipi di apertura:

  • scorrevole in linea: in questo caso le ante scorrono su due binari paralleli mediante carrelli predisposti per sopportare molteplici cicli di apertura e chiusura;

scegliere infissi

 

credits: apartment therapy

  • scorrevole traslante: le due ante, una fissa e una mobile, sono allineate, quella mobile trasla, spostandosi in avanti, uscendo dal telaio e sovrapponendosi a quella fissa;
  • scorrevole alzante: è usata per ante di grandi dimensioni; la rotazione di una maniglia permette il sollevamento dell’anta e la sua apertura senza sforzo e senza attriti; il particolare tipo di meccanismo, infatti, rende agevole e leggero il movimento di apertura consentendo di sigillare completamente la chiusura dell’infisso ed è quindi una delle soluzioni più performanti dal punto di vista dell’isolamento;
  • scorrevole a scomparsa*: l’anta scorre completamente all’interno della parete lasciando completamente libera l’apertura; questa soluzione necessita di uno specifico telaio nel quale far scorrere l’anta, condizione non sempre possibile.

infissi scorrevolicredits

Qualsiasi sia la vostra scelta tenete conto che le finestre scorrevoli comportano diversi vantaggi: consentono di ottenere ampie vetrate apportando maggiore luminosità in casa, non determinano ingombro all’interno dell’abitazione (le ante possono addirittura scomparire nella muratura*) ed infine consentono un’ottima regolazione della ventilazione naturale e del ricircolo dell’aria.

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, / 3 Commenti

3 Commenti su Scegliere gli infissi, estetica e funzione.

  1. Giorgia
    12/01/2017 at 11:27 (2 anni ago)

    Ottimo articolo,sono fermamente convinta che sia proprio l’arredamento di un ambiente, a dare unicità e valore. L’estetica è il capisaldo degli arredamenti, a mio parere, e dovrebbe essere un punto cardine di ogni appartamento o locale.

    Rispondi
  2. Cesare
    18/01/2017 at 12:59 (2 anni ago)

    Lavorando nel settore degli infissi, il mio consiglio è quello di valutare sia l’aspetto estetico, che è molto importante, ma soprattutto l’aspetto tecnico che in molti casi non è in linea con le certificazioni in vigore. Un serramento a regola d’arte in termini tecnici è in grado di far risparmiare molto sia in termini di riscaldamento che di condizionamento. Il mio consiglio è quello di fare una bella ricerca tra le aziende del settore così da poter scegliere quella migliore per i propri interessi.

    Rispondi
    • Ro
      18/01/2017 at 16:01 (2 anni ago)

      Cesare grazie mille per i tuoi consigli, molto apprezzati.

      Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *