5 consigli per scegliere il divano perfetto

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

Scegliere il divano giusto, tra le infinite proposte sul mercato, è diventato difficilissimo se non si è un interior designer. Perciò ecco i miei 5 consigli per scegliere IL divano perfetto:

1) È indispensabile avere piena consapevolezza degli spazi e della funzione principale che sarà adibita al divano: guardare la tv, ricevere ospiti, leggere un libro? Ogni risposta vi aiuterà a ridurre le possibilità di scelta, indirizzandovi naturalmente verso il divano più adatto a voi.

arredare salotto12.

2) Lo spazio. A seconda dello spazio a disposizione potrete scegliere tra tantissime dimensioni, forme e combinazioni possibili. Qualche esempio?

  • Un divano angolare, con penisola potrebbe aiutarvi a definire e a rendere più accogliente la zona giorno in un grande open space.
  • Il divano modulare vi permetterà di cambiare forma e funzione a seconda delle esigenze.
  • Se invece avete un living piccolino un divano con i piedini aiuterà a percepire più grande e arioso l’ambiente.

scegliere il divano perfetto1. 2.

3) Valutate bene il rapporto tra le varie dimensioni del divano: altezza, larghezza, profondità. Le proporzioni sono importanti. A meno che non dobbiate scegliere un divanetto per l’ingresso o che spezzi un lungo corridoio, è importante che il divano sia confortevole, ergonomico e funzionale. Provatelo sempre!

scelta divano1. 2.

4) Informatevi sulle varie alternative offerte dal mercato per l’imbottitura, soprattutto se siete dei soggetti allergici.

5) Anche la scelta del rivestimento è importantissima. Io preferisco sempre un rivestimento naturale, lino o cotone: pratico, traspirante e, se sfoderabile, facilmente lavabile in lavatrice. Se avete animali o bambini piccoli la soluzione migliore per voi sarà certamente quella di acquistare un divano sfoderabile.

divano animaliil mio living tour

tessuti in fibra sintetica o micro fibra, pur essendo molto pratici, non assorbono l’umidità corporea e di conseguenza sono meno traspiranti dei tessuti naturali.
Ricordate che un divano è per tutte le stagioni, scegliendolo in similpelle o in velluto si rischia di soffrire in Estate.
E il divano in vera pelle? Sempre un ever green, ma come tale prevede un budget di spesa importante.

divano velluto1. 2. 

Infine ricordate:

  • è importante studiare l’illuminazione proprio in funzione dell’ utilizzo principale che avrà il divano. Le lampade ad arco possono essere suggestive e funzionali se sul divano vi piace leggere.
  • La posizione del tappeto è fondamentale per percepire e definire gli spazi. Il tappeto deve essere largo almeno quanto il divano.
  • Il tavolino, che potrete inserire davanti o al lato del divano, a casa mia per ora è in entrambi i modi. Ricordate che se il tappeto ha un importante motivo centrale sarebbe meglio scegliere un tavolino con una struttura leggera o appunto sfruttare lo spazio laterale al divano.

proporzioni tappeto divano1. 2.

Vi è mai capitato di pentirvi di un acquisto importante come il divano?

Vi aspetto Mercoledì per un home tour londinese pieno di ispirazioni scandinave.

 

 

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, / 0 Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *