Stranezze da Design Week

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

Durante la Milano Design Week capita anche di incontrare stand terribili (ne ricordo uno pieno di specchi da cui sono fuggita), addetti del settore antipatici (puzza sotto il naso alla parola “blogger”, davvero? nel 2015?) e soprattutto arredi improbabili, alcuni nati dal genio del designer, altri, diciamocelo, brutti, brutti e basta! E non importa se qualcuno cercherà di convincervi che non è brutto, è visionario, l’ha disegnato Tizio, uno dei più grandi designer mondiali, vincitore di questo, quello e quell’altro premio, per voi sarà brutto e basta.
Quale degli oggetti qui sotto elencati fa parte di quest’ultima categoria? Questo non posso proprio dirvelo, la brava blogger lancia il sasso e nasconde la mano.

Float by Nendo per Moroso è uno sgabello dal design semplicissimo che riserva una sorpresa, la parte fluttuante è enfatizzata proprio dal minimalismo di design e colore.
Una curiosità: sul poggiapiedi è incastrata una lamina in acciaio inox, per evitare di appoggiare i piedi sulla verniciatura.

Float by Nendo Moroso

Sempre per Moroso Ron Arad decontestualizza e trasforma un materasso in divano e Matrizia, l’ho provato, è davvero comodissimo ed ergonomico.

Ron Arad Moroso

in primo piano Sebastian Herkner, Banjooli per Moroso

Opinion Ciatti durante un meraviglioso cocktail nello showroom Milanese “entrata libera” presenta “My monster and I” di Maurizio Galante, ciclopici omini delle nevi disponibili in esclusiva sul sito Luisa Via Roma.

Opinion Ciatti Luisa Via Roma

Design e moda, Altreforme e Luisa Via Roma creano una piccola collezione lusso di sedie customizzate, Altreforme goes fashion, battute all’asta su Ebay a partire dal 13 Aprile per sostenere Oxfam Italia. Cinque fashion designer di fama internazionale reinterpretano la sedia “Salvador” in cinque pezzi edizione limitata.

Oxfam Italia Altreforme

Salvador chair dressed by Manish Arora

A proposito di sedie, anche Moooi in occasione della design week customizza le Monster Chair.

Moooi fuorisalone

Camminando per Porta Venezia ho invece scoperto un piccolo spazio dove un signore gentile, l’interior designer Camillo Pezzoli, mi ha presentato il suo ultimo progetto, P.e.P, tra l’ironico e il provocatorio ecco il Fuorisalone per gli amici a 4 zampe: grucce, armadi, tessuti e accessori per cani. La novità? Il lusso, la customizzazione, le infinite finiture presenti.

accessori cani lusso#weblogsaloni  comunicato stampa Italiano/Inglese

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, , / 3 Commenti

3 Commenti su Stranezze da Design Week

  1. elisabetta @italianbark
    26/04/2015 at 18:46 (5 anni ago)

    Allora. Ti posso dire che il mio preferito è l’ultimo (ovvio ;)…riguardo al sasso che hai lanciato, posso dirti che in genere preferisco le sedie senza occhi??

    Rispondi
    • Ro
      26/04/2015 at 20:34 (5 anni ago)

      Ahah, se ti riferisci a Opinioni Ciatti sono fermaporte, ma sono così kitsch che mi piacciono :-) molto meno le sedie Altreforme..

      Rispondi
  2. Camillo Pezzoli
    04/05/2015 at 17:53 (5 anni ago)

    La ringrazio molto per l’attenzione che ha riservato al mio nuovo progetto P.e.P e per il cortese complimento che mi ha riservato.
    Pezzoli Camillo

    Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *