Tessuti: nuovi pattern e colori a Parigi

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

Negli ultimi giorni ho passato buona parte del mio tempo a scegliere e accostare tessuti, così scrivere un post dedicato al mondo del tessile è stato naturale. E visto che oggi termina l’edizione invernale di Maison & Objet ci trasferiamo per qulche minuto a Parigi.

Elitis Parigi

 

Élitis ha presentato nuove collezioni nello showroom di rue Guénégaud in occasione del Paris Déco Off. Amo la qualità e le fantasie dei loro prodotti. Bellissimi i cuscini, le carte da parati e i rivestimenti murali con caratteristiche di assorbimento acustico e resistenza, particolarmente adatti nei locali pubblici.come sistemare cuscinirivestimenti muralicredits: Elitis

Le Monde Sauvage è un’azienda che seguo spesso, soprattutto per i gochi di fantasie e colori, un mix tradizionale e contemporaneo, con uno stile nomade e gipsy. Li riconoscete? Sono proprio i cuscini del mio salotto, su cui Nina spesso dorme beata.
le monde sauvage maison objetcredits: Le Monde Sauvage

case blogger

Brochier è un marchio nato in Francia più di un secolo fa e che da ormai 10 anni è entrato a far parte di un gruppo italiano che ha permesso il controllo dell’intera filiera produttiva, nonchè la possibilità di sperimentare sempre nuove tecniche di stampa e tessitura da parte di artigiani ed esperti del settore. A Parigi presenta la nuova colllezione SOLIDA, le fantasie tropical con stampe jacquard le mie preferite.déco off 2017brochier credits Brochier

Di Caravane amo le tantissime tipologie di materassini rivestiti che compongono il divano e i tessuti per la tavola, il modo che ha l’azienda di abbinare pattern e colori è di grande ispirazione.materassini divani

caravane tessuticredits: Caravane

Vi è venuta voglia di rivoluzionare tutti i tessuti in casa? Io ho proprio voglia di una nuova tovaglia..ma non ditelo ad Antonio.

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, , / 0 Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *