vacanze in Sicilia: 3 segreti per interni accoglienti

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

MyHomeSpa è un piccolo paradiso accanto la dimora dei frati, a pochi km da Cefalù.
Un luogo intimo e accogliente in cui io e Antonio abbiamo passato ore di pace e tranquillità, poche ore fuori dal mondo godendo di ogni singolo istante.
Ogni tanto è necessario.

dimora dei frati Cefalù
La zona notte, al terzo piano, piccola e calda, ci ha sopreso con pochi ma curatissimi dettagli. Il letto sospeso alle antiche travi a vista, la scritta luminosa che richiama l’opera, una delle passioni di Debora.

hotel charme Sicilia
Mi sono chiesta cosa rendesse l’atmosfera di questa piccola bomboniera così magica e avvolgente.

1. CONTAMINAZIONE
2. ILLUMINAZIONE
3. CONTESTO

lettere luminose
Prima di tutto il mix tra antico e moderno, recupero e design sono perfettamente bilanciati. Lo studio della luce e dell’illuminazione rendono ogni ambiente diverso, ogni spazio ha una sua funzione e la luce ci accompagna con una sorpresa a ogni piano.

spa Cefalùletti particolari
A due passi dal letto la nicchia con il lavabo, a fianco i servizi. Ho amato la piccola nicchia e i suoi colori, l’eleganza del blu notte si incontra ad ogni piano.
Se cercate funzione e praticità forse la MyHomeSpa da questo punto di vista non è perfetta, ma offre tanto tanto altro, niente che si veda o si tocchi, ma una bella sensazione che rimane nel cuore.

cementine bagnotermo arrredo particolari
Al primo piano il bagno turco privato con vista sul borghetto e la doccia. Anche qui tutto è curatissimo: colori, materiali, i sinuosi radiatori in corten seguono la verticalità dei percorsi.

bagno turco pavimento resinawundergarten
Infine la piccola piscina privata al piano terra. Spingi il portoncino il legno, entri nella MyHomeSpa e ti accoglie questa splendida volta in pietra che culla la piscina termale incassata nella roccia.
Che bella la sensazione di un bagno caldo prima della nanna.

vacanze in Siciliapiscina privata
E poi c’è il contesto. Gratteri è un piccolo borgo, ci si conosce tutti, Serafino corre in farmacia a comprare le medicine per una signora anziana.
Passeggiare per Gratteri non ti fa sentire la mancanza della città.

vacanze Sicilia
gratteri sicilia

Vi ho convinti a visitare la Sicilia? Dopo la Puglia ovviamente..
Ci vediamo nei prossimi giorni con il racconto della mia giornata a Mercanteinfiera.

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, , , / 0 Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *