White in the city: declinazioni in bianco

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

La Milano Design Week è alle porte e una delle novità più attese quest’anno è certamente WHITE IN THE CITY, un grande evento per raccontare il bianco in tutte le sue declinazioni cromatiche e simboliche che coinvogerà alcune delle location più suggestive di Milano con un itinerario dedicato ad arte, architettura, design e lifestyle.

Pensare che spesso, ed erroneamente, il bianco quasi non viene considerato un colore, contiene invece tutti i colori dello spettro elettromagnetico. Certo è che arredare in bianco rappresenta una sfida per molti di noi: con il colore è più facile riscaldare un ambiente, dargli carattere e definizione. Ma è anche vero che per una Pugliese il bianco diventa il colore della calce, delle famose ceramiche, dell’Estate..

fuorisalone Milano1. 2.

Ormai lo saprete, amo i colori, amo mixare stili e colori quando arredo una casa.
Eppure è proprio il bianco il mio punto fermo, bianche preferisco le pareti così da poter giocare con gli arredi. Pare che il bianco rappresenti voglia di cambiamento e contraddizione: un colore acromatico che i colori li contiene tutti, il colore del freddo Inverno ma anche della stagione Estiva. Forse è davvero il colore che più mi rappresenta: i colori in città, le declinazioni del bianco (anche nei materiali) per le case al mare.
Sarà forse il colore perfetto per noi lunatici?

Salone del Mobile blogger1.

E poi, una che nella “città bianca” ci è nata poteva non diventare BLOGGER FRIEND di questa iniziativa?

fotografo pugliesecredits: Giuseppe Cardone

Direttore artistico il designer Giulio Cappellini, un’azienda che amo, Oikos, come main sponsor.
Ad accogliere questa meravigliosa manifestazione la mia zona del cuore a Milano, Brera e le sue 4 location più belle: la pinacoteca, l’accademia di Belle Arti, la ex chiesa di San Carpoforo e Palazzo Cusani ospiteranno installazioni di grandi protagonisti del design così come oggetti d’uso quotidiano, ognuno con un significato e una diversa interpretazione del tema.
Tantissimi gli architetti e i designer coinvolti: David Chipperfield, Patricia Urquiola, Daniel Libeskind e tanti tanti altri.

White in the city1. 2

Così per qualche giorno accantonerò il bianco della mia Puglia e mi aprirò al bianco in città: simbolo di eleganza, minimalismo e del design nordico (quello vero) che da sempre tanto mi piace.

arredare total white1. 2.

Sono certa sarà un’esperienza formativa ed emozionante, spero di incontrarvi a spasso per Brera..circondati dal bianco.

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag:, , / 5 Commenti

5 Commenti su White in the city: declinazioni in bianco

  1. Mirna Casadei
    10/03/2017 at 14:57 (5 mesi ago)

    Che meraviglia Ro! Il bianco assoluto mi piace da matti ma non troppo moderno. Caldo ed essenziale, proprio come lo hai proposto tu

    Rispondi
    • Ro
      10/03/2017 at 15:29 (5 mesi ago)

      Mirna sei sempre carinissima, grazie.

      Rispondi
  2. FaceHome
    11/03/2017 at 01:52 (5 mesi ago)

    Articolo molto “solare” :) Complimenti per parole e immagini 😉

    Rispondi
  3. Giovanna
    26/04/2017 at 09:55 (3 mesi ago)

    Bellissimo tutto <3 Amo la Puglia ed il bianco !! Buona giornata

    Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *