Parma e l’arte contemporanea

Vi avevo detto che dal 2016 avremmo parlato anche di arte!?
Nella settimana del Mercanteinfiera il padiglione 2 ospita anche la quarta edizione di ART PARMA FAIR, fiera d’Arte Moderna e Contemporanea, un grande evento culturale, un momento di incontro tra autori importanti ed emergenti, collezionisti, galleristi, esperti, appassionati o semplici curiosi.

décollage esponentiHo avuto l’onore di essere accompagnata in una visita guidata tra le opere esposte dalle 60 gallerie presenti in fiera. Oggi vi invito ad un percorso virtuale tra gli artisti che più mi hanno colpita, esponenti della Pop Art e di tante nuove e originali forme d’arte.

Parma e l'arte contemporanea

A Mimmo Rotella si deve, nei primi anni ’50, la nascita del décollage: pezzi di manifesti strappati per strada e incollati su tela che Rotella espone a Roma per la prima volta nel 1955. Pochi anni dopo diventa uno dei più importanti esponenti italiani del Nouveau Réalisme.
Una curiosità? Nel 2016 il décollage “Untitled” del 1964, è stato venduto all’asta da Phillip’s a Londra, per 900mila sterline.

decollage
Mario Schifano
è stato uno dei più importanti esponenti della Pop Art italiana. Tra i suoi tanti lavori ecco i “monocromi”, composti da uno o due colori applicati su carta da imballaggio incollata su tela.

schifano monocromischifano ritrattoSchifano, ritratto di Giuseppe Ungaretti su plexiglass

schifano dipintiSchifano

L’arte di Gianfranco Asveri nasce da ispirazioni della sua vita quotidiana, in particolare gli animali con cui vive e di cui si occupa con infinito amore. Il quotidiano Il Sole 24Ore lo ha recentemente segnalato fra i dieci artisti di punta del mercato dell’arte italiano.

arte contemporanea MercanteinfieraMaurizio Ceccarelli chef, pubblicitario, pop artist, anche lui amante della tecnica del decollage, è l’autore di #JesuisCharli, opera di cui mi sono innamorata,

che parla di sangue con la leggerezza dei Peanuts

decollage CeccarelliL’allestimento dal titolo “parlare ai muri” ribalta il vero significato della frase, dimostrando come, attraverso la Street Art in paritcolare, in questo caso tramite un’opera di Ceccarelli, i muri più che dividere possano parlare ed esprimere sentimenti e pensieri di chi li osserva.

pop art italia
Vi lascio con una piccola galleria di opere che potrete vedere in fiera a Parma fino a Domenica 6 Marzo.

art parma fairBeatrice Gallori

mercanteinfiera arteAngelo Brescianini

collaterali mercanteinfieraElena Monzo

arte contemporanea a ParmaDaniele Papuli

E visto che questo blog aspira a farvi conoscere delle nuove forme d’arte, a giocarci e usarle nell’arredamento di interni, pur non essendo io un’ esperta, oggi non potrei che consigliarvi di leggere l’ultimo articolo del mio compagno di viaggio al Mercanteinfiera.
Nicola Maggi e il suo blog “collezione da Tiffany” vi accompagneranno tra gli stand della fiera dove antichità, design vintage e arte contemporanea convivono e quasi si mimetizzano in una sorta di caccia al tesoro riservata solo ai frequentatori più esperti.

Condividi questo articolo

Ciao!

Ciao!

Ro sono io e a casa mia siete tutti i benvenuti...

Recent pins

Potrebbe interessarti anche...

Amo il mondo dell’ illuminazione, e mi entusiasma sempre darvi consigli e novità per illuminare casa, mostrandovi anche aziende più o meno conosciute o facili da scovare. Oggi…

In questi mesi, nei ritagli di tempo, mi dedico alla ricerca di ispirazioni per la nuova casa. Molte in realtà diventano idee da sviluppare nelle case dei clienti…ma…

Prima della scorsa Estate mi sono dedicata al progetto di un mini bagno di soli 3.7 mq per una villetta al mare in Puglia. Il vecchio bagno aveva…