Apparecchiare bene (o male) a Natale

In questi giorni per molti di noi inizia l’ansia da mise en place natalizia: la vigilia, Natale, Santo Stefano e Capodanno sono giornate piene di chiacchiere e tombole con amici e parenti intorno a tavole imbandite…se poi la tavola è la vostra sono cavoli, e non solo per la dieta che andrà a farsi friggere. Per la linea è più probabile che voi possiate aiutare me, io per oggi mi limito a inondarvi di idee per apparecchiare a Natale con stile (pare si dica così) senza stress eccessivi.

TABLE SETTING LAST MINUTE
Partiamo dalla situazione più probabile: state cucinando da Ferragosto, è il pomeriggio della vigilia e, per dindirindina, come la personalizziamo sta tavola? Ecco qualche idea veloce veloce: un nastro colorato e un cartoncino come segnaposto, il menù (che tanto conoscete da Ferragosto) stampato ad avvolgere il tovagliolo, bacche e rami d’abete profumati per ravvivare la tovaglia anonima.
segnaposto Natale facili1. 2. 3. 4. 5.

CIBO COME DECORO
Ricordate i miei bundt alla cannella come segnaposto? Ho cercato e trovato qualche altra idea mangereccia per decorare la tavola. Ma state attenti, quando si tratta di cibo o avete l’eleganza e la precisione di Ernst Knam o scadere nel kitsch sarà facilissimo (vedi ultima foto).centrotavola Natale1. 2. 3. 4. 

NATALE = TARTAN
Adoro il tartan, il suo tipico disegno a quadri non può che far pensare a due morbide poltrone davanti  un caminetto acceso e Ninetta che ronfa sul tappeto. E se non avete una tovaglia scozzese, riciclate una vecchia coperta e apparecchiate la tavola con stoviglie e posate spaiate. Su una tovaglia tartan vale (quasi) tutto.
tavola Natale tartan1. 2. 3. 4.

TAVOLA RUSTICA
Se come tavolo da pranzo avete la fortuna di avere un bel tavolaccio in legno metà del lavoro allora è fatto. Per rimanere in tema basteranno bacche, rametti di pino, pigne e altri decori vegetali…e candele, le candele sono d’obbligo per creare un’atmosfera natalizia.
apparecchiare Natale1. 2. 3. 4.

NATALE A COLAZIONE
La mattina di Natale è un po’ magica, la casa è ancora piena della musica e le voci della sera della vigilia. Prima che si sveglino i bimbi potrete preparare una tavola raccolta e intima per la colazione. Biscotti di pasta frolla in barattolo a fare da centrotavola (prima di essere divorati) o un modo un po’ diverso di apparecchiare: posate, tovagliolo e un bastoncino di zucchero come segnaposto, tutto nel tazzone da latte.apparecchiare colazione Natale1. 2.

NO, NO, ASSOLUTAMENTE NO!
E si, divertenti, carini (?!) 10 anni fa e tutto quello che volete, ma se state leggendo questo blog i 6 anni li avete superati da un pezzo, per cui…ANCHE NO!tavole natalizie out1. 2. 3. 4. 5.

Che dite? Sarà ancora così dura apparecchiare a Natale o avete trovato l’dea che fa per voi? Tra le foto sopra c’è anche la mia ispirazione per la tavola di questo Natale, vediamo se avete indovinato.

Condividi questo articolo

Ciao!

Ciao!

Ro sono io e a casa mia siete tutti i benvenuti...

Recent pins

Potrebbe interessarti anche...

Amo il mondo dell’ illuminazione, e mi entusiasma sempre darvi consigli e novità per illuminare casa, mostrandovi anche aziende più o meno conosciute o facili da scovare. Oggi…

In questi mesi, nei ritagli di tempo, mi dedico alla ricerca di ispirazioni per la nuova casa. Molte in realtà diventano idee da sviluppare nelle case dei clienti…ma…

Prima della scorsa Estate mi sono dedicata al progetto di un mini bagno di soli 3.7 mq per una villetta al mare in Puglia. Il vecchio bagno aveva…