tappeti contemporanei: le aziende da conoscere.

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

Mi sono resa conto di avervi spesso parlato dei tappeti da cucina (ricordate quelli in vinile?) ma di non aver mai dedicato un post ai tappeti d’arredamento, argomento ostico quasi quanto la carta da parati, perché ancora troppo spesso il tappeto viene associato alla casa della nonna invasa dal genere persiano. Vediamo se a fine post vi avrò convinto che i tappeti contemporanei potrebbero dare una vera e propria svolta alla percezione della casa.

CC-TAPIS
Se dovessi scegliere la mia azienda di tappeti preferita in questo momento, sceglierei certamente CC-TAPIS. Azienda italiana, con base a Milano e un’incredibile squadra di designer; vi lascio solo alcuni dei loro nomi: Patricia Urquiola, Studiopepe, Chiara Andreatti, Eligo Studio e tantissimi altri.

Studiopepedesigners: Studiopepe, Elena Salmistraro, Alex Proba, Patricia Urquiola.

CARPET EDITION
nasce dal marchio Indikon, azienda di famiglia, storica produttrice di tappeti. Carpet Edition è una collezione estremamente contemporanea, la linea Roquebrune, in particolare, segue l’attuale tendenza del tappeto destrutturato nella forma ma con pattern geometrici dal forte richiamo anni ’70. Li adoro e sono super personalizzabili!tappeti contemporaneilinea Roquebrune, designer Alquati Corso.

ROCHE BOBOIS
L’Oiseau botté è l’ironico tappeto disegnato da Delphine Chopard per Roche Bobois. Uno strano pennuto in stivali e tacchi a spillo con gambe e mani, il colore è dato dalla pioggia e dallo sfondo. Io lo trovo perfetto, nella forma e nell’equilibrio dei colori. Dall’animo moderno e insieme rétro.tappeti moderniMEMPHIS MILANO
Fenomeno culturale nato negli anni ’80 da un’idea di Ettore Sottsass e dall’esigenza di una risposta allo stile minimalista anni ’70, ha coinvolto numerosissimi architetti e designer di fama internazionale. 30 anni dopo la naturale fine del movimento, il catalogo Memphis non potrebbe essere più attuale, proponendo anche una collezione di tappeti eclettica ed eccentrica.arredamento tapppetidesigners: Maria Cristina Hamel, Nathalie Du Pasquier, Anna Gili.

KASTHALL
produce tappeti intessuti e fabbricati a mano dal 1889, in una delle fabbriche più antiche di tutta la Svezia. Il mio preferito? Tweed, disegnato da Gunilla Lagerhem, ispirato ai cappotti in tweed e disponibile in 4 combinazioni di colore, una per ogni stagione.tappeti pastellodesigner: Gunilla Lagerhem.

Da tempo mi chiedete del tappeto vintage che ho in salotto, l’ho preso in un negozio  specializzato nel centro di Bologna. Se arrivare a Bologna vi è un po’ scomodo, su Carpet Edition ne troverete tantissimi simili, rivisitazioni in chiave moderna dell’antico tappeto orientale. In questo caso ogni tappeto è unico e irripetibile, proprio come il mio, ormai quasi distrutto da Ninetta.tappeti invecchiati E a proposito di domande…vi piacerebbe se una volta al mese dedicassi un post per rispondere alle vostre richieste?  Piccole consulenze d’arredo e ricerche di prodotti che faticate a trovare. O qualunque altra cosa vi venga in mente.
Fatemi sapere nei commenti qui sotto.

Benvenuto/a a casa di Ro. Commenta: per aiutarmi a crescere e a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce. E se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!

Tag: / 0 Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *